I materiali migliori per una stanza di bambini

Una stanza per bambini deve essere sicura e colorata, perché il bambino per crescere ha bisogno di vedere, toccare e capire come sono le cose del mondo. Un ambienti ricco di tonalità, personalizzato magari con cartoni animati, animali, pupazzetti simpatici stimola la curiosità del bambino.

Fin da piccolo è portato già ad allungare le mani, a indicare, a interagire con i genitori per capire che cos’è ed esplorare. Colori e suoni incidono molto sulla velocità dei bambini nell’apprendere a parlare ed esprimersi, se non è una stanza di casa lo è l’ambiente esterno ad esempio un giardino, un terrazzo, un parco giochi dove farlo uscire anche nei primi mesi.

Con quali materiali costruire una stanza per bambini?

Logicamente non possiamo sempre uscire, così bisogna riprodurre a casa un ambiente tranquillo dove poter dormire e giocare in sicurezza, che sia piacevole da guardare e vivere. Con quali materiali si costruisce un ambiente così? Lo vediamo subito

Prendiamo spunta da questo negozio e il suo prodotto migliore: https://neonatoshop.com/cameretta/recinto-bambini/

Legno

Iniziamo proprio dal legno, materiale grezzo e principe, elegante, piacevole da toccare e da vedere. Una stanza o una zona bimbi costruita in legno risulta elegante e sicura, si possono scegliere delle caratterizzate da superficie liscia, luminosa, trattata con materiali atossici perché il bambino è portato a sperimentare anche con la bocca. Pensate ad esempio ai lettini, ai recinti di gioco, ai cancelletti dove i bambini imparano anche ad alzarsi e uscire fuori.

Plastica

Passiamo alla plastica che per creare giocattoli di grandi dimensione, lettini, mobili o piccoli cassoni portagiocattoli, risulta essere il materiale migliore. Può essere colorato, plasmato e reso lucido, liscio o ruvido, brillante e decorato a prova di bambini. La plastica non si consuma, non si arruginisce e può essere spaccata solo se c’è molta forza, cosa che fino a tre anni è difficile che ci sia, soprattutto sotto l’occhio vigile dei genitori. Di plastica esistono i recintini indicati dallo shop, utile a creare un’area sicuezza dove il bimbo può essere custodito in tranquillità. Lettini, box supportato anche da materiale morbido e in tessuto elatico ma resistente, porte e cancelletti.

Metallo

Il metallo se ben prodotto per oggetti destinati a bimbi piccoli ha un’importanza fondamentale. Difficile che esistano arredi, lettini e mobili in metallo, troppo rigido e esteticamente è un materiale difficile per un ambiente di gioco. Non che non ci siano ma riporta ad uno stile e ad una consistenza che non va più di moda.

Dalla Chicco a tutte le grandi marche produttrici per la prima infanzia, la tendenza è di usare il legno e la plastica colorata. Il metallo però può essere usato per le giunture, per alcuni dettagli tecnici che devono essere molto forti, resistenti e forse anche intercambiabili. Esistono i cancelletti per bimbi in metallo, spesso zincato e ricoperto da superifici atossiche. Difficilissimo trovare una stanza di neonato o bambini fino a tre anni costruiti con il metallo.

Tappetini in schiuma EVA o tessuto plasticato atossico

La schiuma EVA ad alta densità atossica si chiama anche Etilene Vinil cetato. E’ il materiale con cui vengono realizzati i famosi puzzle da pavimento, quelli morbidi e colorati che servono ad ammorbidire il terreno. I bambini piccoli possono gattonarci ma possono decidere anche di staccarli e… masticarli, non è raro. Sono fatti per loro, impossibile che riescano a staccare pezzettini che potrebbero finire in gola. Colorati, disegnati, spesso raffiguranti storie e personaggi rendono un recinto per bimbi o la loro area giochi divertente e interattiva.

Quando i bambini a malapena sanno girarsi, vengono messi all’interno di grandi tappetoni rotondi chiamate palestrine. Con dei supporti circondano il bambino di giochi, pupazzi, animali che gli terranno compagnia mentre impara a riconoscere colori, suoni e le prime parole.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *