Juventus Inter, le scuse di Chiellini

Subito dopo la partita Juventus Inter, viene sentito dai giornalisti di Dazn Samir Handanovic, portiere e capitano dell’Inter. Presenza importante dal 2021, il portiere sloveno ha prima militato in diverse squadre: Udinese, con prestito a Lazio, Treviso, Rimini, Domzale con prestito al Zagorje, Slovan Lubiana, squadra di inizio professionismo.

La partita con la Juventus era decisiva per entrambe le squadre, a conti fatti si ritrovano come la scorsa settimana. Ciò è anche dovuto al fatto che il Napoli ha vinto con tre goal sull’Atalanta, un vantaggio di punti importanti rispetto all’unico goal dell’Inter. La partita poteva finire anche con un pareggio, di fatto questo risultato era prevedibile per via della forza parimerito tra le due squadre riscontrabile con l’analisi quote dei principali bookmakers online, esempio: 22Bet.

Analizziamo alcune frasi di Samir

La Juventus ha un grande valore, ha detto il portiere. L’Inter ha giocato di nuovo una partita importante in un anno dove ha incontrato questo avversario già altre due volte e non sempre ha vinto. In questa nuova occasione Samir ammette, si è giocato con carattere più che con il gioco. “Ci piace – poi esprime – dobbiamo creare entusiasmo su questo successo”. Tre punti ottenuti, sono pochi? no per il portiere: la vittoria ci dà entusiasmo e fiducia e di cose ne abbiamo bisogno”.

Si sofferma poi sulle partite ogni cinque giorni, sulla Champions e su una sorta di affermazione, forse richiesta: si è parlato tanto di noi ma hanno giocato sempre gli stessi. Forse è venuto il momento di aumentare i cambi anche in porta e difesa?

Su Chiellini dice, era fallo, il portiere negli ultimi cinque metri non si può toccare. Chiellini si scusa, lo racconta Samir ai microfoni. Il gol, infine dice, sarebbe stato anche annullato.

Il futuro di Handanovic con l’arrivo di André Onana. Samir spiega che non è un problema, anzi, spera che l’Inter esca più forte. A cosa deve pensare il portiere storico degli ultimi dieci anni? Alla firma decisiva del contratto, al campionato, a Coppa Italia. Poi parla di Donnarumma, può diventare il migliore al mondo, deve volerlo, deve volerlo con la testa.

Juventus Inter, risultato, classifica, prossime partite

Juventus Inter si è giocata allo Juventus Stadium, il goal è stato fatto sul rigore 45+5 da Hakan Calhanoglu.

La Juventus una squadra grintosa che ha lasciato pochissimo spazio all’Inter di poter padroneggiare in campo. Le statistiche riportano, 22 tiri totali della Juventus contro 5, 5 tiri in porta contro 1 dell’Inter, 54% di possesso palla contro 45. Dati vicissimi tra passaggi e precisione nei passaggi. Falli commessi, 9 dalla Juventus 19 dall’Inter, otto calci d’angolo della Jvuentus, 1 dell’Inter.

L’Inter ha tirato il rigore due volte, la prima volta è stato annullato dal Var per delle imprecisioni davanti alla porta interista. Arriva il secondo rigore, tiro semplice, pulito e diretto, la rete della vittoria interista. Delusioni su alcuni giocatori, tuttavia in campo una bella forza, forse necessaria più grinta e animo.

Prossimi avversari della Juventus fino alla fine di campionato. Cagliari, Bologna, Fioretina per Coppa Italia, Sassuolo, Venezia, Genopa, Lazio, Fiorentina ultima partita in trasferta di campionato.

Prossimi avversari dell’Inter fino alla fine di campionato. Verona, Spezia, Milan in Coppa Italia, roma, Bologna, Udinese, Empoli, Cagliari, Sampdoria ultima di campionato.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.